6 marzo 2013

La gerbera di Marina



Con un bel po' di ritardo, finalmente ho trovato il tempo per mostrare la torta che ho preparato per il compleanno di mia cognata Marina.
Da una foto vista su di un giornale, che ritraeva un vaso con due gerbere rosse, ho trovato lo spunto che mi ha portato a realizzarla. Di quella foto mi ha colpito la bellezza semplice del fiore e subito ho provato la curiosità ed il desiderio di provare a realizzarne una in pasta di gomma, per donarla a Marina.

Poi, approfondendo un pò, ho scoperto:

"La gerbera rappresenta meglio degli altri fiori la modestia. Tal sentimento  è dovuto probabilmente al fatto che la gerbera è il fiore che per eccellenza ha una forma semplice, sebbene ciò non toglie che colpisce ugualmente per la sua naturale ed istintiva bellezza.  La gerbera rossa significa amore sincero, modesto, un amore lontano dall'eccessiva passione, un amore pacato. Quest'ultimo sentimento è dovuto probabilmente alla caratteristica peculiare delle gerbere di aprirsi con la luce del giorno e di chiudersi al tramonto."

"Marina, è o non è  il tuo fiore?" . Io direi di si e con amore sincero, io lo dedico a te.








3 commenti:

  1. Le tue parole arrivano dirette al cuore,
    il fiore non perderà mai i suoi petali <3

    RispondiElimina
  2. Grazie Assunta per la dolcezza delle tue parole e l'amore che metti nelle tue meravigliose ed uniche creazioni

    RispondiElimina